Skip to main content
It looks like you're using Internet Explorer 11 or older. This website works best with modern browsers such as the latest versions of Chrome, Firefox, Safari, and Edge. If you continue with this browser, you may see unexpected results.

Italian Studies

Provides annotated links to scholarly resources of particular interest to students & faculty researching at U.Va.

ITALIAN FILM STUDIES

__________________________________________________________________________________________________________

__________________________________________________________________________________________________________

__________________________________________________________________________________________________________

Taken from "9 migliori blog italiani sul cinema" (2015)  by Daniele Sforza

  • I 400 calci: uno dei blog sul cinema più interessanti, provocatori e ipnotici della rete. Qui non troverete solo recensioni spicciole o saggi brevi sul cinema di un regista thailandese del 1921, bensì approfondimenti critici che nemmeno Enrico Ghezzi. Il tutto condito in maniera leggera e leggibile. Insomma, il perfetto blog di cinema per chi ama il cinema.
  • Cineblog: torniamo seri, perché questo blog è un’istituzione: è tempo di recensioni, news e approfondimenti su tutto ciò che ruota attorno al mondo in celluloide, con una serie di categorie che farebbe invidia a un’enciclopedia del cinema.
  • Pensieri cannibali: con uno stile sciolto e molto informale, questo blog ci sciorina tutta la sua filosofia di vita e di cinema. Tra analisi di serie tv e recensioni di film in sala, ci si perde volentieri a leggere riflessioni lucide e attente intervallate da foto corredate di divertenti didascalie.
  • Il Cinemaniaco: torniamo a essere seri perché qui di ironico c’è solo il nome. Il cinema come mania e passione sfrenata si riversa in articoli, news e approfondimenti  sempre aggiornati. C’è di che da restare soddisfatti (e fidelizzati).
  • Dikotomiko: lo stile è tutto ed è quello che rende un blog migliore di un altro blog. Specie sul cinema, poi, dove spesso l’ampollosità di certi scritti riesce a far dimenticare che la settima arte è soprattutto un gioco. Controverso e cinefilo all’ennesima potenza, Dikotomiko si fa leggere tutto d’un fiato, a cominciare dalla pagina “Chi???”.
  • Le maratone di un bradipo cinefilo: il bradipo più famoso è quello di Zerocalcare, ma anche questo cinefilo non scherza mica! La struttura dei post è sempre la stessa: trama, recensione approfondita, commento finale, con tanto di “Perché sì” e “Perché no”. Riflessioni in prima persona con le quali puoi identificarti o scornarti, ma è questo il bello della critica cinematografica: avere opinioni sempre discordanti e discuterne all’infinito.
  • 40 secondi: il claim è di quelli meravigliosi: “Se stai leggendo qui te ne restano solo 35”. I contenuti sono professionali, ricchi e ottimamente scritti. Abbandonarsi per un po’ a questo blog dà l’impressione di leggere la recensione di un film scritta da te, solo con le parole messe al posto giusto. E che volete di più?
  • Il Bollalmanacco di Cinema: qui ci si può trovare veramente di tutto, sia nei contenuti, sia nello stile adottato. Dalla recensione seria del film d’autore alla top five di un particolare sottogenere cinematografico, passando per gli imperdibili consigli della settimana. Insomma, un vero e proprio almanacco 2.0 del Cinema attuale e non.
  • L’antro atomico del Dr. Manhattan: quella che si chiama cultura nerd all’ennesima potenza. Tra film, fumetti, videogiochi e naturalmente le immancabili serie televisive, quello del Dr. Manhattan (il blog, non l’antro atomico) è uno dei più seguiti del Paese. E non è affatto un caso.